Nov 17 2014

Émile Pouget :: Il sabotaggio

Pouget-Sabotaggio-cover

 

 

Free download: http://maldoror.noblogs.org/files/2014/11/Pouget-IlSabotaggio.pdf

 

L’opuscolo seminale sul sabotaggio rivoluzionario, scritto oltre un secolo fa dal sindacalista anarchico Émile Pouget.

«Da quando un uomo ha avuto la criminale ingegnosità di trarre profitto dal lavoro di un suo simile, da quel giorno lo sfruttato ha cercato d’istinto di dare meno di quanto esigesse il suo padrone», É. Pouget.

Testo pubblicato originariamente in: Émile Pouget, Comontismo e altri, Sabotaggio mon amour, a cura di Carmine Mangone, Gwynplaine edizioni, Camerano (AN), 2013, pp. 7-65. Copertina di Roby Phc Ferrari.



Lug 20 2011

TIQQUN, Come fare?

 

Free ebook (ITA/FRA): http://maldoror.noblogs.org/files/2011/07/Tiqqun.pdf

 

(…) La critica è diventata vana. La critica è diventata vana perché equivale ad un’assenza. Quanto all’ordine dominante, tutti sanno come comportarsi. Noi non abbiamo più bisogno di teoria critica. Non abbiamo più bisogno di professori. La critica lavora ormai per il dominio. Anche la critica del dominio. (…) Lo sciopero umano, oggi, significa rifiutarsi di recitare il ruolo della vittima. Significa attaccarlo. Riappropriarsi della violenza. Arrogarsi l’impunità. Far comprendere ai cittadini sbigottiti che anche se non entrano in guerra, in guerra lo sono comunque. (…)

 


Gen 17 2011

CORPI CHE AMANO :: La nuova iniziativa della Maldoror Press

[Translation in English below]

La Maldoror Press vi invita a partecipare a Corpi che amano: un progetto collettivo e open che prende spunto dalle modalità creative e di condivisione proprie della mail art, al quale tutti possono partecipare con un proprio lavoro artistico o grafico-testuale.

Di cosa si tratta?

È semplice. La Maldoror Press pubblicherà in un libro elettronico (senza copyright) l’opera collettiva che scaturirà da tutti i vostri contributi creativi intorno al tema proposto, ossia: Corpi che amano.

Come si fa a partecipare e chi può farlo?

Basta inviare a maldoror.press@gmail.com, entro il 15 marzo 2011,  un’opera grafica o grafico-testuale in un formato digitale a scelta fra i seguenti: tiff, jpg, bmp e png, di dimensioni A4 o A5 e con una risoluzione di 300 dpi.

Viene accettata ogni tecnica creativa di natura visuale: disegno, collage, fotografia, scarabocchio, poesia visiva, lettering artistico, ecc.

Tutti vi possono partecipare e nessun lavoro verrà censurato, tenendo però presente che ogni autore si assume la libertà e la responsabilità dei contenuti che la sua opera veicola.

Alla fine vorremmo creare una sorta di catalogo che si riveli un flusso collettivo di immagini, parole, icone, vibrazioni, raccogliendo le vostre idee sull’amore carnale e sulle mille libertà che possono caratterizzarlo.

Fatevi sotto. Non è un concorso, non ci sono giudici. L’obiettivo è costruire insieme una situazione di gioia e bellezza all’insegna della condivisione.

P.S.: Vi preghiamo di attenervi alle misure suggerite. Grazie.


*     *     *


Maldoror Press invites you all to join Corpi che amano (Bodies in love): a collective, open project, inspired to mail art’s creative and sharing ways. Anyone is allowed to join in, with their own creative works.

What is Corpi che amano about?

It’s simple. Maldoror Press will publish a free Ebook (no copyright): the collective piece that will come out of all of your contributions on the given theme, that is: Corpi che amano.

Who can partecipate and how?

You only have to send maldoror.press@gmail.com an email, within 15th March 2011, containing a graphic work, or a textual-graphic one in a digital size among the following:  tiff, jpg, bmp e png; dimensions A4 or A5 and 300 dpi resolution.

Any visual technique will be accepted: drawing, collage, photography, scribble, visual poetry, artistic lettering  et cetera. Anyone can participate, and no picture will be censored, but be aware that each author has both the freedom and the responsibility of the contents being spread by their work.

We wish to create a sort of catalogue that will be a collective stream of images, words, icons, vibrations, conveying  your  ideas about carnal love and its many, free manifestations.

This is not a competition, there are no judges. The goal is to build up a place of common shared joy and beauty.

P.S.: We ask you to follow suggested sizes. Thank you.


Dic 9 2010

L’AMORE È UNA BOMBA DI CINQUE LETTERE [poesia, amore, sovversione]

Roberto Belli (aka nihilNONorgan) :: Donatella Vitiello :: Carmine Mangone :: Loredana Di Biase :: Andrea dei Sedizi

ebook gratuito in pdf: http://maldoror.noblogs.org/files/2010/12/AmoreBomba.pdf

«La scrittura ci mette in relazione. E noi la mettiamo in relazione. In caso contrario, non avrebbe molto senso sporcare con inchiostro o pixel il flusso degli eventi.

La presente opera collettiva espone cinque scritture e tenta di legarle insieme, a partire dalle dieci corrispondenze di Roberto, che hanno fatto da detonatore e traccia ideale.

Le cinque macchine testuali si possono affrontare sia in modo lineare, sia saltando liberamente (e sarebbe cosa più consona e stimolante) da un autore all’altro, da una “corrispondenza” all’altra.

Ci sono certo delle costanti – d’altronde i cinque autori si conoscono o si leggono da anni, presentano molte affinità e ne sono consapevoli – ma il dato più interessante è il tentativo di uscire dalla propria corazza identitaria (e autoriale) per dar vita ad un movimento comunitario, unitario, non solo all’interno della scrittura, ma anche dentro le possibilità (e l’impossibile) di un’amicizia.

Qui, poetica è l’idea, critico è il movimento. Lo stile, in tutto questo, è solo un bel dettaglio.»

*   *   *

il divenire continuo ha _ discreti margini di piacevolezza

la respirazione l’alimentazione il sesso l’ebbrezza

a bizzeffe di frammenti ne ho per _ dissanguare questo tempo e

rimanere a stretto contatto con _ l’intelligenza dell’amore

Roberto Belli

*   *   *

Di buon grado voi che fate raccolta

di plastica viola e telefilm ossuti

prendete pure a morsi il ventre della stella

e quando piange scartatela con garbo.

Donatella Vitiello

*   *   *

La vita nasce e si mantiene nell’assedio dei corpi. Proprio per questo la tenerezza rimane la conquista più ardua. E anche la più umana. Mi piace credere che le più belle lotte per la libertà dell’uomo nascano tutte dalla volontà di tenerezza che cerca di svincolarlo dalla Storia. La tenerezza non fa Storia, né tanto meno fa storie. La tenerezza è il grido di un cucciolo sotto i pneumatici del destino, ma è anche il suo diuturno rinascere.

Carmine Mangone

*   *   *

voi che sul corpo del Signore vi passavate la tazzina

segnata dalla bocca del frate

e gustavate il pollo con le mani

nelle feste di precetto

foste voi mozzica-santi

a corrompermi il concetto delsa-pere

a mutilarmi il godere.

Loredana Di Biase

*   *   *

C’est la guerre, mon frère. E non bisogna sentirsi immuni dagli attacchi che costantemente ci logorano. Ogni qualvolta ci esprimiamo fuori dal normale corso sociale, veniamo esclusi, maltratti e presi a calci in culo. Dunque, bisogna attrezzarsi per questo continuo rastrellamento compiuto dagli sbirri, con o senza divisa, militari o civili. Ma non lascerò che gli sbirri mi rubino la tenerezza. Sono una persona; molto più che un combattente ed un eroe. La lotta non mi riempie e non mi soddisfa. La violenza non è il mio fine mistico e mitico. Ogni cosa, come già detto, è solo un mezzo. Non posso vivere solo di spari e fiamme. Ho bisogno di un altro tipo di calore, di una certa morbidezza. Sono stato un bambino senza carezze e senza fiamme. Prendermi le fiamme che mi mancavano è stata l’anarchia. Prendermi le fiamme e le carezze, ora, l’attuale mio esistere.

Andrea dei Sedizi

il divenire continuo ha _ discreti margini di piacevolezza

la respirazione l’alimentazione il sesso l’ebbrezza

a bizzeffe di frammenti ne ho per _ dissanguare questo tempo e

rimanere a stretto contatto con _ l’intelligenza dell’amore


Giu 24 2010

Emile Henry, Aforismi di un terrorista

La raccolta, con testo originale a fronte, dei folgoranti aforismi che l’anarchico francese Emile Henry scrisse in carcere prima di essere ghigliottinato il 21 maggio 1894.

Ebook gratuito in formato pdf con un inserto audio mp3: Amor sin gobierno, del progetto noise-industrial Persona Non Governabile (PNG). Appendice di Carmine Mangone.

http://maldoror.noblogs.org/gallery/4521/EmileHenry_AforismiDiUnTerrorista.pdf

N.B.: di questo ebook è uscita una versione su carta, molto più estesa, per le edizioni marchigiane Gwynplaine. Sempre dalla stessa casa editrice, nel novembre 2011, è stata poi pubblicata una ri-elaborazione pressoché decuplicata dell’appendice di C. Mangone in un volume di oltre 120 pp.